panificazione

L’Accademia delle Imprese Europea crea il “Disciplinare per l’Eccellenza della Panificazione”per la realizzazione del “Pane dello Stretto”

L’Accademia delle Imprese Europea crea il “Disciplinare per l’Eccellenza della Panificazione”per la realizzazione del “Pane dello Stretto”

L’Accademia delle Imprese Europea ha inteso di creare il “Disciplinare per l’Eccellenza della Panificazione” per la realizzazione del “Pane dello Stretto”, al fine di lanciare  messaggi chiave nell’ambito della cultura dell’impresa. Diversi panificatori dell’Area dello Stretto, infatti, hanno deciso di fare rete per realizzare questo pane d’eccellenza, utilizzando solo ingredienti naturali, con una lavorazione tipica degli antichi mestieri. “Il pane – asserisce il presidente dell’Accademia delle Imprese Europea, Giuseppe Ariobazzani – per noi italiani, è l’alimento fondamentale. E’ così legato al quotidiano, così ovvia la sua presenza sulla nostra tavola, che non ci badiamo quasi più, se non per osservare, svagatamente, che non è più quello di una volta. Il “Pane dello Stretto” presenterà caratteristiche di qualità, in quanto possiederà connotazioni peculiari sotto il profilo gustativo, estetico, ideativo-progettuale, tecnico-esecutivo, che esprimeranno l’eccellente professionalità di chi lo ha realizzato, per dare più sicurezza ai consumatori. Naturalmente avrà un’unica forma ed un unico prezzo. Nei prossimi giorni, con l’ausilio del nostro tecnologo alimentare Antonio Paolillo, verrà realizzato il disciplinare per l’eccellenza della panificazione ed istituzionalizzato il marchio. Il Disciplinare – spiega Ariobazzani – si propone di descrivere le caratteristiche ed i requisiti, indicare le tecniche produttive adottate, sottolineare gli ingredienti utilizzati e quant’altro occorre ad individuare e specificare le lavorazioni poste in essere. Il “Pane dello Stretto” rappresenta il primo dei numerosi disciplinari che andremo a realizzare utilizzando altri prodotti d’eccellenza. Un ringraziamento – conclude il presidente Ariobazzani – va al gruppo dei panificatori che hanno subito sposato il nostro progetto, poiché ne hanno potuto tastare l’alto valore qualitativo, ed, in particolare, a Giuseppe D’Agostino, per l’impegno profuso e per la professionalità con cui porta avanti una tradizione familiare di panificatori con tanta voglia di mettersi in gioco ed innovarsi”.DISCIPLINARE PANIFICAZIONE

Lascia un commento