Expo Milano 2015 Dr. Antonio Paolillo

5 Ottobre 20150
Tavola-Rotonda-30-settembre-1280x719.jpg

Expo Milano 2015 Dr. Antonio Paolillo

Milano. Nell’ultima serata del 30/09/2015 l’argomento privilegiato è stato il seguente: “Il Libro e la Dieta Mediterranea. Le malattie e gli alimenti -Gli alimenti e le malattie.

Il moderatore Angelo Gallizzi, storico giornalista de LA NOTTE e i seguenti Relatori Italo Richichi (Cardiologo), Nicolas Gallizzi (Medico), Piero Quattrocchi (Medico), Angela Battaglia (Collegio Revisori OgL), Lorenzo Galbiati (Presidente Adiconsum Pavia), Elisabetta Pozzi (Dirigente Provincia di Pavia), Antonio Paolillo (Tecnologo Alimentare), Vincenzo Ienuso (Presidente Associazione Dieta Mediterranea), Franco Albanesi (Sociologo Sanitario – Counselor), Alberto Ferrari (Giornalista), Antonino Manti (Imprenditore), Barbara Gatti (Dietista), Michael Ochan (Cardiologo), hanno sviluppato un lungo e prolungato dibattito che ha coinvolto la numerosissima assemblea; la platea gremita di esperti (erano presenti cinque giornalisti, nove medici, sette tecnici e tutti i dirigenti della FICC).“Il Direttivo della Federazione Italiana dei Circoli Calabresi, a conclusione del programma Calabria’s Days realizzato nell’Expo 2015, la manifestazione a Rho del 12 settembre e a Pieve Emanuele il 26 settembre,  ritiene di aver raggiunto l’obiettivo stabilito; è riuscita cioè a dare la meritata visibilità, durante l’esposizione internazionale, con opportuna crescita dell’immagine a tutta la comunità calabrese. Hanno portato un saluto i tre assessori: Giovanni Cannistrà (Pieve Emanuele), Saverio Viscomi (Rho), Marco Sorbara (Aosta).
Gli eventi riguardanti la cultura, il folklore, la Dieta Mediterranea ed i prodotti tipici calabresi, hanno creato nuovi rapporti e nuovi collegamenti per sinergie solidali con i comuni calabresi, con associazioni culturali e scientifiche, attive e presenti nella esposizione mondiale milanese, per incrementare le potenzialità di tutta la Comunità calabrese in Lombaria e non solo. Con queste premesse la FICC intende proseguire l’impegno con le altre istituzioni periferiche e territoriali (Associazioni, Circoli, Fondazioni culturali e scientifiche, Comuni, Gal, Province e con la stessa Regione) per contribuire al rilancio di una Dieta Mediterranea qualificata alle necessità attuali e moderne per migliorare la qualità di vita di tutti i cittadini, coinvolgendo anche la grande distribuzione, la vendita al minuto ed i gruppi di acquisto solidale. Perciò, il Direttivo propone la costituzione di un Comitato Operativo della Dieta Mediterranea (CODM) collegato socialmente alla FICC e scientificamente all’ANPCV( Associazione Nazionale d Prevenzione Cardiovascolare) e APMG (Associazione di Prevenzione delle Malattie Genetiche), capace di interagire con Soggetti (esperti), Associazioni e Comuni per sviluppare una rete attenta nei  territori delle diverse regioni italiane; capace di vigilare alla nascita dei DeCo, DOC, DOP e sulle eccellenze alimentari, coinvolgendo i produttori dei cibi tradizionali della Dieta Mediterranea, ed incrementando di nuovi prodotti che da sempre, in passato, hanno garantito la validità e l’efficacia della stessa D.M (bergamotto, liquirizia,erbe spontanee, ecc). Tale Comitato sarà discusso e approvato dai Direttivi dei tre Organismi entro il prossimo mese per consentirne la prima convocazione entro il 31 ottobre nell’interno dell’ancora presente Expo 2015.” Il Prof. Richichi conclude il quadrangolare dei Calabresi all’Exo 2015 ringraziando tutti i Relatori e  tutti i partecipanti, assicurando che lo start up della Dieta Mediterranea di riferimento Calabria, avvenuto all’Expo, permetterà l’integrazione con tutte le diete delle Regioni italiane, aprendo a tutti gli espositori presenti  alla Manifestazione Universale di Milano; e così ha avviato le classiche musiche calabresi, invitando i numerosi partecipanti alla degustazione degli eccezionali cibi genuini portati direttamente dalla Calabria nell’interno della Cascina Triulza, per la serata.

 

 

 


Condividi!

Lascia una risposta

La tua email non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori *