In relazione alle richieste giunte da più parti sull’impiego nei prodotti alimentari del colorante E153, noto anche come carbone vegetale, si specifica che la normativa vigente non fissa per tale colorante una quantità massima d’impiego ma esso può essere utilizzato alla dose “quantum satis” secondo le buone pratiche di fabbricazione, in quantità non superiore a quella necessaria per ottenere l’effetto desiderato e a condizione che i consumatori non siano indotti in errore.

Nei diversi provvedimenti che disciplinano il settore, l’E153 come altre 15 sostanze è stato raggruppato ed indicato come Gruppo II: coloranti alimentari autorizzati quantum satis.

Di seguito una tabella riassuntiva:

Numero E e/o denominazione Sinonimi Usi consentiti Usi vietati
E153 e/o Carbone vegetale Nero vegetale Tutte gli alimenti indicati nell’allegato, Parte E del regolamento UE n.1129/2011 tra cui, ad esempio, i formaggi aromatizzati non stagionati di cui alla categoria 01.7.1, le croste di formaggio commestibili di cui alla categoria 01.7.3, la mostarda di frutta di cui alla categoria 04.2.4.1, i prodotti da forno fini di cui alla categoria 07.2 etc Tutti gli alimenti riportati nell’allegato, Parte A, tabella n. 2 del regolamento UE n.1129/2011 tra cui, ad esempio, il burro, il formaggio stagionato e non stagionato (non aromatizzato), il pane e prodotti simili, la pasta e gli gnocchi, gli zuccheri, i succhi e nettari di frutta, il sale, succedanei del sale, le spezie e miscugli di spezie,  il miele, il malto etc

fonte: http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=2404

Protocollo di intesa tra Coldiretti ed Assopanificatori Confesercenti

Coldiretti ed Assopanificatori-Confesercenti presentano il protocollo d’intesa siglato con il quale le due organizzazioni i impegnano insieme a promuovere la filiera dei cereali e del pane e prodotti da forno dal campo, alla commercializzazione e sino alla tavola, attraverso buone pratiche nella coltivazione della materia prima sui territori, processi di trasformazione trasparenti, controlli di tutte le procedure, in stretta sinergia […]

Continua a leggere

Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2016- Tra eccellenze professionali e solidarietà

Reggio Calabria. Si è svolto presso il Palazzo della Cultura “Pasquino Crupi” la Giornata Mondiale dell’alimentazione 2016 indetta dalla FAO a livello internazionale e celebrata in contemporanea in 150 Paesi del mondo. Anche Reggio si è dimostrata sensibile alla tematica, “Il clima sta cambiando. L’alimentazione e l’agricoltura anche”, partecipando in gran numero a questa terza edizione reggina organizzata dal Tecnologo […]

Continua a leggere

BLOCKCHAIN, un ulteriore garanzia per i consumatori e non solo…

La tracciabilità alimentare grazie alla blockchain puo’ essere una realtà Un cellulare, un’applicazione, un etichetta alimentare e il gioco è fatto… Di quell’alimento possiamo conoscere in tempo reale tutta la sua storia: da dove nasce, dove è stato prodotto, confezionato e entro quando deve essere consumato.

Continua a leggere

ATTENTI ALLE BUFALE ALIMENTARI

INDICAZIONI NUTRIZIONALI E SULLA SALUTE FORNITE DAI PRODOTTI ALIMENTARI. Il primo considerando del Reg. (UE) N. 1924/2016, DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 20 dicembre 2006 relativo alle indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari, recita: “Vi è un numero crescente di alimenti etichettati e pubblicizzati nella Comunità recanti indicazioni nutrizionali e sulla salute. Per garantire un […]

Continua a leggere

Giornata Mondiale dell’alimentazione, Paolillo: «Basta sprechi»

Per capire meglio gli obiettivi della manifestazione abbiamo sentito Antonio Paolillo, tecnologo alimentare e organizzatore dell’evento Si è celebrato martedì, nel Dipartimento di Agraria dell’università Mediterranea, l’appuntamento annuale con la Giornata Mondiale dell’Alimentazione indetta dalla Fao in tutti i Paesi del mondo. Il tema di quest’anno è stato l’obiettivo “Fame zero” entro il 2030. Per capire meglio obiettivi e applicazioni quotidiane delle […]

Continua a leggere

Sushi sì, ma attenzione alle buone pratiche igieniche

L’apprezzamento per la cucina orientale si è diffuso ormai in tutto il mondo. In Italia aumentano i ristoranti in cui si serve pesce crudo. Il ristoratore deve porre massima attenzione alla materia prima, acquistando da fornitori qualificati ma anche rispettando le buone pratiche igieniche e di lavorazione.

Continua a leggere

Agraria, successo per la Giornata Mondiale dell’alimentazione

Agraria, successo per la Giornata Mondiale dell’alimentazione Grande partecipazione è stata registrata al dibattito promosso dalla facoltà di Agraria in occasione della Giornata Mondiale dell’alimentazione. Molti i partecipanti al convegno che ha registrato tra i relatori, oltre che gli “angeli” della carità, ricercatori dello stesso Dipartimento ed esperti del settore food.

Continua a leggere
1 2 3 4